Article marketing in 10 punti

Da Dailybsness.

L'article marketing è una tecnica efficiente per portare traffico mirato al proprio sito, se sviluppata secondo certi canoni. Un articolo può effettivamente diventare virale, essere ripubblicato in siti e blog, ma soltanto se viene scritto seguendo una precisa traccia, seguendo un preciso modus operandi. Se state pensando di utilizzare l'article marketing come tattica per acquisire visite o popolarità nel breve periodo rischiate di rimanere delusi perchè non è lo strumento più adatto. La link popularity deve essere vista come un “effetto collaterale” di una più ampia strategia che mira a far crescere un brand o un nome.

Se il vostro articolo resta sepolto fra le centinaia di articoli che vengono inviati alle directory di article marketing, l'obiettivo finale dei vostri sforzi sarà stato vano. Per poter generare traffico un articolo deve colpire l'attenzione del lettore. Deve restare impresso nella sua mente. Deve riuscire ad essere ripubblicato.

Ecco quindi dieci punti che guideranno l'articolista nella stesura di un buon articolo di article marketing.

Scelta dell'argomento

Il tema dell'articolo è fondamentale e va scelto attentamente.

Come fare article marketing
I 10 punti chiave dell'article marketing
La funzione dell'article marketing è di convogliare traffico verso il proprio sito, quindi il tema dell'articolo deve essere pertinente col tema trattato dal sito che si vuol promuovere.

Definire il proprio pubblico per scegliere il tema di un articolo è un ottimo inizio. Per chi state scrivendo? Che obiettivi volete raggiungere? Rispondere a queste domande è il primo passo per la stesura di un articolo. L'idea nascerà successivamente, una volta deciso il nostro pubblico.

Si potranno scrivere articoli sulle proprie esperienze professionali, articoli su “Come fare per...” che offrono suggerimenti e trucchi per risolvere problemi. L'importante è scrivere articoli su temi che si conoscono perfettamente, in cui si è esperti. Un articolo non può essere scritto non conoscendo in maniera approfondita l'argomento.

Per avere successo un articolo deve essere informativo, unico, originale. Deve ottenere il consenso del pubblico. E per ottenerlo deve offrire qualcosa al lettore: informazioni utili.

Linguaggio

La scelta del linguaggio da adottare è un altro punto fondamentale da considerare. Un articolo deve essere percepito da un vasto pubblico, soltanto così si possono avere alte probabilità di successo.

Se si è veramente esperti nel campo di cui si sta scrivendo non si avrà difficoltà a produrre articoli informativi e di facile lettura.

E' bene ricordare che si sta scrivendo per il web, che si sta scrivendo per un pubblico che deve riuscire a cogliere e memorizzare velocemente le informazioni che avete fornito.

Non usate parole difficili, né eccessivamente lunghe. Usate parole semplici, frasi e periodi brevi, in modo che la lettura dei vostri articoli sia scorrevole e rapida.

La correttezza del linguaggio è importante come il contenuto dell'articolo. Ricordatevi della grammatica e delle sue regole. Fate attenzione a non commettere errori di grammatica o sintassi, che pregiudicheranno la qualità dei vostri articoli.

Titolo dell'articolo

Come scegliere il titolo giusto per un articolo? Chiedetevi prima di tutto cosa è un titolo. Il titolo è una parola o una frase che indica il tema trattato dall'articolo.
E' su questo significato che dovete concentrarvi. Non è necessario avere grande fantasia, ma basta l'uso della logica.

Una volta deciso l'argomento del vostro articolo non è difficile scriverne il titolo. Deve essere una frase che richiama immediatamente il tema dell'articolo, deve contenere alcune parole chiave che guidano il lettore verso l'argomento. E' importante il richiamo al tema dell'articolo.

Il titolo deve essere scritto in modo da catturare l'attenzione, invogliare il lettore a continuare la lettura dell'articolo. La sua lunghezza non deve essere eccessiva, alcune parole sono più che sufficienti.

Descrizione o riassunto

Le directory a cui invierete il vostro articolo richiedono una descrizione (o un riassunto), che sarà mostrata sotto al titolo e visibile di solito in home page fra gli ultimi articoli pubblicati oppure all'interno delle categorie.

Molti autori hanno l'abitudine di ripetere il primo periodo dell'articolo, mentre è importante scrivere un riassunto appropriato per l'articolo inviato.

I vantaggi sono due:

  1. la descrizione deve invogliare il lettore che entra nella directory, deve invitarlo a continuare la lettura dell'articolo;
  2. La descrizione diventerà la description, che sarà letta nelle serp dall'utente che troverà l'articolo durante una ricerca sui motori.

Quel riassunto che si chiede all'autore è un'arma in più per poter decretare il successo di un articolo.

Scaletta

Prima di cominciare a scrivere è opportuno definire una scaletta che condurrà l'autore dall'inizio alla fine dell'articolo, approfondendo il tema ed offrendo al lettore un panorama quanto più dettagliato possibile sull'argomento.

Occorre prima di tutto individuare i punti principali del discorso, ossia suddividere l'articolo in una sorta di capitoli, che riassumeranno l'intero argomento che si vuole trattare.

Successivamente si procederà allo sviluppo dei punti individuati, creando un discorso omogeneo e che rispecchi una continuità logica fra quei punti. Se occorre è bene anche inserire dei sottotitoli, che aiuteranno il lettore a capire meglio la trattazione e a memorizzare più velocemente i punti sviluppati.

Scrivete anche una breve introduzione per il vostro articolo, uno o due periodi al massimo sono sufficienti. Non è necessario dilungarsi oltre.

La conclusione dovrà chiudere il discorso, ma non deve essere affrettata. Come per l'introduzione, anche in questo caso sono sufficienti pochi periodi.

La conclusione deve anche riassumere in un certo senso ciò che è stato trattato nell'articolo. Ma deve anche saper convincere il lettore di ciò che è stato scritto. Deve porre le basi per la call to action che si trova in firma all'articolo.

Rilettura dell'articolo

Una volta terminato di scrivere un articolo il lavoro dell'autore non è ancora terminato. Per non rischiare di pubblicare un testo che potrebbe essere incompleto, presentare degli errori, non aver approfondito tutti i punti, è bene rileggerlo.

Lasciar passare almeno un giorno, rileggendo a freddo l'articolo, gioverà sicuramente al vostro testo. A mente fredda si possono cogliere quegli errori e quelle inesattezze che al momento della scrittura possono essere sfuggite.

Una volta riletto ponetevi delle domande. E' completo il mio articolo? Ho davvero esposto la materia nel miglior modo possibile? E' chiaro il mio linguaggio o presenta frasi e periodi di difficile comprensione? E' davvero informativo e utile al lettore?

Se le risposte saranno tutte positive allora il vostro articolo può essere pubblicato. Se pensate che almeno una delle domande abbia esito negativo, allora rimettetevi al lavoro e modificate il vostro testo, fino a quando non vi convincerà.

Impaginazione dell'articolo

Il vostro testo non è ancora pronto per la pubblicazione. Deve essere impaginato, per offrire al lettore la migliore presentazione possibile, per renderlo ancora più leggibile e comprensibile.

Cos'è l'article marketing

Per prima cosa separate i vari periodi in brevi paragrafi. Questo eviterà, come già accennato nel linguaggio, di presentare l'articolo in un unico blocco di testo che spaventerà sicuramente il lettore e non invoglierà a leggere.

Usate anche dei sottotitoli, permetteranno al lettore di individuare più facilmente i punti salienti del vostro articolo.

Date importanza ad alcune parole coi grassetti. Una parola in grassetto risalta nel testo, viene colta immediatamente. Alcune parole chiave dell'articolo necessitano il grassetto, e questo non solo gioverà alla lettura e alla memorizzazione dei concetti espressi nel testo, ma porterà benefici anche dal lato del posizionamento.

Enfatizzate altri termini coi corsivi, ma solo quando necessario. Un corsivo è meno leggibile di un testo senza alcuno stile. Non bisogna mai abusare né di grassetti né di corsivi.

Fate anche uso di elenchi. Le liste sono un altro metodo per migliorare la leggibilità e la memorizzazione del testo. La loro lettura è rapida. Un elenco risalta comunque nel testo poiché ha una differente impaginazione. Un lettore può memorizzarne velocemente i punti.

Link nell'articolo

Non farcite di link un articolo. Prima di tutto quasi tutte le directory di article marketing permettono al massimo tre link nel testo, quindi se il vostro articolo ne contiene di più nel migliore dei casi subirà una modifica, nel peggiore sarà respinto.

Ricordate sempre che un link è una risorsa. Ricordate anche che il lettore deve trovare beneficio dalla lettura del vostro articolo. Inserire un link soltanto a scopo “SEO”, magari accoppiando due parole chiave che non rispettano quella discorsività del testo che non può mancare in qualsiasi scritto, significa approfittare del lettore, significa imporre quel link ad ogni costo.

Un link deve essere introdotto per l'utente, non per il motore di ricerca.

Prima di inserire un link nell'articolo, quindi, chiedetevi: “E' giusto inserire questo link?” “Dove è meglio inserirlo?” “Qual è il modo migliore per offrire un link nel testo?”
L'articolo deve essere sempre professionale. Di qualità. E la qualità di un articolo si misura anche dal modo in cui sono presentati i link al suo interno.

Firma dell'autore

Firmare un articolo ha diversi vantaggi. Ma prima di parlare dei vantaggi è bene spendere qualche parola sui doveri che un articolista ha nei confronti del suo pubblico.

Un articolo rappresenta un testo informativo o tecnico, comunque un testo di utilità per i lettori. Un articolo anonimo non denota alcuna professionalità né dà credibilità a chi lo legge. Non è accettabile firmare un articolo con il nome di un sito web o con la sua url o ancora con un nick.

La firma è la fonte stessa dell'articolo. Chi ha scritto l'articolo ha messo per iscritto la propria conoscenza e la propria esperienza e le ha offerte al pubblico. Un articolo è anche un'opera dell'ingegno, firmarlo significa ottenerne la giusta paternità.

Che vantaggi ha la firma in un articolo?

  • Promozione: se nell'articolo avete dato, cioè offerto delle informazioni utili ai lettori, nella firma state ricevendo, cioè vi state promuovendo come esperti nel campo di cui avete scritto.
  • Immagine: più articoli informativi scriverete e più la vostra immagine, come esperto nel settore, ne guadagnerà. Il vostro nome, circolando in rete, vi farà conoscere ad un pubblico sempre più vasto.
  • Credibilità: firmando i vostri articoli renderete trasparenti le vostre conoscenze, nel senso che ciò che avete scritto è riconducibile a voi.
  • Affidabilità: scrivendo e diffondendo informazioni utili diventerete un esperto affidabile, un professionista che dà sicurezza, grazie alle sue competenze offerte ai lettori.

Come firmare un articolo nel migliore dei modi?
La firma, come già detto, deve essere vista come un veicolo pubblicitario. E' promozione a tutti gli effetti.

Non dovrà solo contenere il vostro nome e cognome e un link al vostro sito. Dovrà riuscire a convincere chi legge a visitare il vostro sito. Scrivere una efficace USP (Unique Selling Proposition) significa convertire un lettore in un potenziale cliente. Non dovrà quindi mancare la classica call to action, il richiamo all'azione, la frase, cioè, che invita il lettore a compiere una determinata azione, a visitare il vostro sito.

Invio degli articoli

Una volta scritti, i vostri articoli dovranno essere inviati alle directory di article marketing. Il primo passo da seguire è quindi quello di individuare tali directory, scegliendole con cura per affidabilità e presenza nel web.

Per inviare un articolo ad una directory occorre registrarsi. A quel punto siete pronti per inserire, tramite un pannello di controllo, il vostro articolo, che dovrà essere approvato dallo staff e quindi pubblicato.

Non è necessario inviare lo stesso articolo a più directory, anche perché molte accettano solo articoli mai pubblicati altrove.

Conclusione

In conclusione l'article marketing è una tecnica di promozione efficace, una tecnica che, col tempo, porterà traffico verso il sito promosso, col tempo ma anche col numero di articoli inviati. Non è sufficiente scrivere un solo articolo per ottenere risultati.

Pianificare un certo numero di articoli, che approfondiranno un argomento di cui si è esperti, significa aumentare le probabilità di successo. Non si costruisce la propria immagine con un solo testo, non si fa promozione senza diffusione.

Guardate a questa tecnica come a una semina. Un contadino getta nel proprio terreno una gran quantità di semi e sa che molti di essi attecchiranno, diventando piante e portando frutti.

Dunque seminate i vostri articoli, e raccoglierete i frutti del vostro lavoro.

Informazioni sull'Autore

Daniele Imperi, articolista, blogger, web designer, scrive articoli di vari argomenti per article marketing e per blog e contenuti per il web. Nel 2007 ha pubblicato l'ebook "Guida a WordPress per principianti".

Fonte: Article-Marketing.it

Forse ti interessa anche...

  1. Come guadagnare scrivendo articoli online
  2. Quanto deve essere lungo un articolo per un sito
  3. Come scrivere un buon articolo di article marketing
  4. 5 motivi per fare marketing attraverso un blog
  5. Guadagnare con lo smartphone vendendo le tue fotografie
  6. Guadagnare con Beruby
  7. Guadagnare con i sondaggi: Mobrog

Vota e commenta

blog comments powered by Disqus

Nobody voted on this yet
 You need to enable JavaScript to vote