Curriculum vitae: come e cosa scrivere

Da Dailybsness.

Perchè è così importante scrivere un curriculum vitae efficace? L’esperienza lavorativa pregressa e la formazione sono davvero fondamentali per riuscire a trovare lavoro?

CV: il primo passo per chi cerca lavoro

Scrivere un curriculum vitae efficace è il primo passo da compiere per chi è alla ricerca di un’occupazione: attraverso di esso potrai dare un’idea di te e delle tue capacità al possibile datore di lavoro e avere la possibilità di essere convocato ad un successivo colloquio.

Solitamente, gli addetti alla selezione del personale, devono analizzare decine di CV: per questo motivo il tempo da dedicare ad ognuno di essi non è molto e devi essere sicuro che il tuo curriculum sia chiaro, conciso e grammaticalmente corretto. Scrivere un curriculum efficace significa riuscire a catturare l’attenzione di chi lo leggere senza dilungarti in inutili giri di parole ed eliminando il superfluo, concentrandoti su quello che realmente vuole sapere chi deve analizzare la tua domanda, ovvero: quanto sei compatibile con la posizione lavorativa per la quale ti sei candidato?

Il curriculum vitae ideale

Non esiste un curriculum vitae ideale: un CV efficace per una determinata situazione può rivelarsi completamente inefficace in un’altra. Tutto dipende dalle tue esperienze pregresse: sei laureato in Giurisprudenza e vuoi fare domanda per lavorare come chirurgo? Il tuo curriculum non avrà efficacia e non verrai preso in considerazione! L’esempio è sicuramente estremo, ma rende bene l’idea.

Le 11 regole d'oro per scrivere il tuo Curriculum Vitae


Come scrivere il CV

  • Inizia con lo scrivere informazioni come:
    scrivere un curriculum vitae
    Come scrivere il CV
    • Nome
    • Cognome
    • Età
    • Indirizzo
    • Numero di telefono
    • Indirizzo e-mail

Queste informazioni sono necessarie per dare modo all’azienda di poterti contattare nel caso tu risultassi idoneo a sostenere un successivo colloquio di lavoro.

  • Dichiara i tuoi obiettivi di carriera. Presta molta attenzione, non è scontato come sembra. Il potenziale datore di lavoro sarà sicuramente impressionato da obiettivi di carriera che viaggiano di pari passo con lo sviluppo dell’azienda e complementari ad essa, piuttosto che da obiettivi generali che poco hanno a che fare con essa.
  • Metti per iscritto l’esperienza che hai accumulato nei precedenti lavori e gli obiettivi che hai raggiunto. Ovviamente, è preferibile che le precedenti esperienze lavorative siano in linea con la posizione richiesta, così da poter mostrare solide basi e la possibilità di poter contribuire in maniera concreta e da subito alla crescita della società.
  • La tua formazione. Quali tipi di studi hai compiuto? Elenca i punti salienti della tua carriera scolastica, aggiungendo una breve descrizione sul perché hai deciso di compiere proprio quel percorso di studi.
  • Quali sono i tuoi interessi e le tue attività preferite? Solitamente queste informazioni vengono richieste per poter avere una migliore idea di quale possa essere il tuo carattere e se questo può essere adatto all’ambiente lavorativo nel quale potresti venire inserito.

Forse ti interessa anche...

  1. Le regole da tenere a mente per scrivere un buon curriculum
  2. Come scrivere un curriculum vitae
  3. Come creare un curriculum vitae elegante e professionale
  4. Sostenere un colloquio di lavoro
  5. Come trovare lavoro
  6. Come scrivere una lettera di presentazione
  7. I 6 errori da evitare quando scrivi un curriculum vitae

Vota e commenta

blog comments powered by Disqus

Nobody voted on this yet
 You need to enable JavaScript to vote