Perdita del lavoro: 5 consigli per prepararsi ad un licenziamento annunciato

Da Dailybsness.

Circolano voci su possibili licenziamenti o su una fusione? Hai paura di perdere il tuo lavoro e non sai come comportarti? Di seguito 5 suggerimenti che ti aiuteranno, nella peggiore delle ipotesi, a non perdere il controllo della tua situazione finanziaria e ad avere una maggiore sicurezza mentre cerchi un nuovo lavoro.

Licenziamento: grave perdita o nuova opportunità?

La crisi si fa sentire anche nel settore in cui sei impiegato?
Come gestire la perdita del lavoro?
Iniziano a mancarti certezze sul tuo futuro? Hai bisogno di prendere consapevolezza della situazione, pianificare e intraprendere azioni che ti facciano sentire più sicuro e che ti diano un maggiore controllo sulla tua vita. Certo, non puoi fare molto per evitare di perdere il tuo posto di lavoro quando le cose vanno male e nella maggior parte dei casi, a meno che tu non abbia commesso un grave errore nello svolgimento delle tue mansioni, non devi sentirti in colpa. Si tratta, spesso, di una decisione gestionale che devi vedere come un vento di cambiamento, una nuova opportunità per cambiare in meglio la tua vita e non come una perdita; cerca di avere un atteggiamento positivo e vedrai che ti aiuterà a trovare in fretta un nuovo lavoro, magari quello che hai sempre desiderato.

Consigli per gestire un licenziamento annunciato

  1. Analizza attentamente le spese fisse mensili: è arrivato il momento di stringere la cinghia e agire prima che le spese gravino troppo sul tuo budget mensile. Fai un’attenta analisi delle spese fisse che devi sostenere ogni mese e agisci fino a che hai la certezza del tuo posto di lavoro e di uno stipendio: hai debiti pregressi? Vorresti passare ad una carta di credito con tassi migliori? Vuoi rifinanziare un prestito? E’ questo il momento giusto per farlo, perdere tempo potrebbe rivelarsi disastroso.
  2. Elimina le spese non indispensabili: ci sono delle spese che puoi tagliare? In una situazione di emergenza, inutile dirlo, è necessario risparmiare ovunque possibile. Per esempio, sei abituato ad andare spesso a pranzo o a cena fuori? Non essendo indispensabile potresti ridurre le tue uscite e tenere i soldi da parte per affrontare le situazioni di emergenza. Ovviamente questo è solo un'ipotesi, se tu che devi decidere a cosa puoi rinunciare e a cosa no, ma continuare a spendere senza preoccuparsi per il futuro potrebbe rivelarsi una pessima strategia nel momento un cui avrai davvero bisogno di soldi.
  3. Controlla attentamente tutte le uscite di denaro: ti ritrovi spesso a non sapere dove e come hai speso i tuoi soldi? Male! Prestare più attenzione alle tue spese potrebbe aiutarti a ritrovarti con più soldi nel portafoglio a fine mese.

    Il lavoro di cercare lavoro


  4. Risparmia sul carburante: la tua macchina consuma troppo? Finchè hai ancora un posto di lavoro e uno stipendio potrebbe non essere un problema, ma se dovessi ritrovarti improvvisamente disoccupato? Valuta l’acquisto di una vettura ibrida o con migliori prestazioni e fallo mentre hai ancora un impiego, non aspettare. Controlla se ci sono incentivi, sconti o tassi di interesse migliori sul finanziamento e assicurati un risparmio mensile sul costo del carburante.
  5. Benefici derivanti dal posto di lavoro: hai diritto a benefici attraverso l’azienda per la quale lavori? Per esempio sconti su assicurazioni o simili? Approfittane ora, piuttosto che pagare a prezzo pieno in seguito.

Forse ti interessa anche...

  1. Come organizzare la ricerca del lavoro
  2. Sostenere un colloquio di lavoro
  3. Come scrivere un curriculum vitae
  4. Le regole da tenere a mente per scrivere un buon curriculum
  5. La ricerca del lavoro
  6. Cercare lavoro tramite agenzia interinale
  7. Cercare lavoro tramite i giornali

Vota e commenta

blog comments powered by Disqus

Nobody voted on this yet
 You need to enable JavaScript to vote