Semplici regole per dare una buona impressione a un colloquio di lavoro

Da Dailybsness.

Qual è il modo migliore di comportarsi durante un colloquio di lavoro? Quante volte ti è capitato di presentarti di fronte a un potenziale datore di lavoro, pieno di speranze, senza ottenere risultati? In questo articolo troverai alcuni consigli che ti aiuteranno ad ottenere il lavoro che desideri!

Il colloquio di lavoro: perché non mi richiamano mai?

Il colloquio di lavoro è il secondo passo, dopo l’invio del curriculum,
"colloquio di lavoro"
Il colloquio di lavoro
verso l’impiego che vorresti ottenere, nonché il momento più importante in cui il tuo possibile datore di lavoro deciderà se sei idoneo o meno ad occupare la posizione per la quale hai inviato la tua candidatura.

Quante volte hai pensato: "Lo supererò di sicuro, ho tutte le carte in regola per essere assunto!", ma in realtà nessuno ti ha mai richiamato? Avere le competenze adatte per un determinato ruolo è sicuramente molto importante, ma lo è altrettanto saper presentare sé stessi nel modo giusto e impressionare positivamente la persona addetta alla selezione del personale.
Più semplice a dirsi che a farsi, starai pensando, ma un buon modo per iniziare, sicuramente, è seguire i consigli che troverai di seguito. Il resto, ovviamente, sta a te, alla tua intraprendenza e alla tua ambizione!

I nostri consigli

  • Prima di andare ad un colloquio di lavoro è bene fare qualche ricerca sulla società alla quale hai inviato la tua candidatura.
  • Hai paura di restare senza parola durante il colloquio e fare una pessima figura? Preparati in anticipo, chiedendo ad un amico di impersonare il potenziale datore di lavoro e farti delle domande pertinenti riguardo la posizione lavorativa per la quale ti sei candidato.
  • Portare ritardo o arrivare nel tempo limite ad un colloquio di lavoro non è propriamente il modo giusto di presentarsi: è meglio arrivare sempre 10 o 15 minuti in anticipo, per impressionare positivamente il datore di lavoro e presentarti come una persona puntuale e rispettosa degli impegni presi.
  • Quando ti rechi ad un colloquio di lavoro porta sempre con te una copia del tuo curriculum e dei documenti che potrebbero risultare utili, per esempio: sei un fotografo o un architetto? Porta con te un portafoglio dei tuoi lavori e dei tuoi progetti migliori da mostrare al potenziale datore di lavoro per impressionarlo positivamente.

Il colloquio di lavoro. Tutto ciò che occorre sapere per affrontarlo nel migliore dei modi


  • Cura il tuo aspetto fisico e vesti in modo appropriato. Presentarti in modo professionale può darti una marcia in più per ottenere il lavoro che desideri, è difficile che qualcuno voglia assumere una persona trasandata e impresentabile!
  • Durante il colloquio non distrarti, ascolta con la massima attenzione quello che ti viene detto dal datore di lavoro e poni le giuste domande per ottenere le informazioni necessarie e destare la sua curiosità: è fondamentale saper vendere sé stessi al datore di lavoro e apparire come il miglior candidato possibile.
  • Sorridi, sii positivo e mostra entusiasmo. Una persona triste e poco motivata ha ben poche possibilità di lasciare un’impressione positiva.
  • Terminato il colloquio non dimenticare di salutare e ringraziare il datore di lavoro per il tempo che ti ha dedicato.

Forse ti interessa anche...

  1. Sostenere un colloquio di lavoro
  2. Come comportarsi durante un colloquio di lavoro
  3. Come scrivere un curriculum vitae
  4. Come scrivere una lettera di presentazione
  5. Le domande da fare durante un colloquio di lavoro
  6. Le 40 domande più frequenti in un colloquio di lavoro
  7. La ricerca del lavoro

Vota e commenta

blog comments powered by Disqus

Nobody voted on this yet
 You need to enable JavaScript to vote